Aggiornamento sulla situazione “torbidità dell’acqua” a Sapri e nel Golfo di Policastro

Questa mattina abbiamo effettuato un nuovo sopralluogo presso gli impianti di Consac, ed è stato constatato il persistere  della torbidità dell’acqua proveniente dalla sorgente Ruotolo nel comune di Sapri.

A causare il fenomeno è, come per la maggioranza delle sorgenti naturali carsiche in Italia, l’apporto di materiale limoso in caso di forti precipitazioni come quelle dell’ultima settimana.

La situazione è comunque costantemente monitorata dai tecnici di Consac, ma trattandosi di una risorsa che non viene sottoposta a trattamenti di potabilizzazione intensi, è impossibile intervenire per eliminare la torbidità.

Il passaggio repentino da un periodo di siccità ad uno di abbondanti piogge ha comportato un improvviso aumento della torbidità.

Negli anni passati, infatti, in occasione delle prime precipitazioni autunnali veniva sospeso il prelievo da Ruotolo e attivata la presa da sorgente Faraone, proprio per evitare le problematiche di questi giorni.

Attualmente la grave crisi idrica di quest’anno non rende possibile utilizzare per il Golfo di  Policastro la sorgente Faraone, obbligando CONSAC a distribuire l’acqua proveniente da Ruotolo.

Domani mattina è fissato un tavolo tecnico per valutare l’evoluzione della situazione, costantemente monitorata, per definire un programma di interventi nel breve e medio periodo.

 

ruotolo 1ruotolo 3ruotolo 2

12 novembre 2017 - 17:56, pubblicato in: News da
I commenti sono disabilitati.