Pagamenti: facilitazioni e comunicazioni

FACILITAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE BOLLETTE – DISCIPLINA

 

Bolletta Corrente

Bollette rateizzabili il cui importo risulta superiore al 100% dell’addebito medio degli ultimi 12 mesi. Indicazione della rateizzabilità in bolletta (art.42 dell’allegato A alla delibera n. 655/R/IDR del 23.12.2015)
Istanza entro 20 giorni solari dalla scadenza della bolletta o dalla definizione della rettifica di fatturazione
Numero rate senza presentazione di ISEE
uso domestico

• fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
• oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

Numero rate con presentazione di ISEE
inferiore ad € 5.000/anno

• fino a 500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 501 a 2.500 euro max 15 rate mensili o n.5 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 21 rate mensili o n.7 trimestrali
• oltre 5.000 euro max 27 rate mensili o n.9 trimestrali

Numero rate Uso produttivo
• fino a 2.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 5.001 a 10.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
• oltre 10.000 max 18 rate mensili o n. 6 trimestrali
Interessi sulle rate Tasso Ufficiale Banca Centrale Europea
Interessi di mora Su rate scadute e non pagate si applica l’interesse previsto in attuazione della Direttiva 2000/35/CE “Lotta contro i ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali” ex D.Lgs. 231/2002.
Costo rateizzazione € 5,00 a rata

Morosità consolidata utenze domestiche

Tipologia utenza Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in materia di facilitazione dei pagamenti si distinguono le seguenti tipologie:

A. Utenti normalmente puntuali nei pagamenti i quali hanno pagato l’80 % delle bollette emesse nell’ultimo quinquennio o da quanto sono utenti se periodo più breve;
B. Utenti non puntuali che non hanno pagato l’80 % delle bollette emesse nell’ultimo quinquennio o da quanto sono utenti se periodo più breve;
C. Utenti non puntuali per ragioni economiche dimostrate con ISEE con importi inferiori a ciascuno dei seguenti parametri:
– ISR indicatore situazione reddituale € 6.000;
– Patrimonio mobiliare € 4.000
– ISEE € 2.500
D. Utenti non puntuali per disagio sociale accertato dai servizi sociali

Condizione di rateizzazione utenti tipologia A Acconto del 15% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
• fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
• oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

Condizione di rateizzazione utenti tipologia B Acconto del 30% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
• fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
• oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

Condizione di rateizzazione utenti tipologia C e D Non è previsto il versamento di acconto
• fino a 500 euro max 12 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 501 a 2.500 euro max 18 rate mensili o n.3 trimestrali
• da 2.501 a 5.000 euro max 24 rate mensili o n.4 trimestrali
• oltre 5.000 euro max 36 rate mensili o n.6 trimestrali

– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti;
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

Rateizzazione lunga A tutti gli utenti è concessa la rateizzazione, se richiesta, di durata pari a 36 mesi fermo restando gli acconti previsti a condizione che le rate siano garantite da fideiussione bancaria e o assicurativa o da pagherò cambiario sottoscritto da soggetto non protestato o se protestato da avallante non protestato.

Morosità consolidata utenze produttive

Condizioni di rateizzazioni utenti tipologia A Acconto del 15% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
• fino a 1.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 1.501 a 5000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali con prestazione di titolo di credito;
• oltre 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali con prestazione di titolo di credito o garanzia bancaria/fideiussione;

– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

Condizioni di rateizzazioni utenti tipologia B Acconto del 30% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
• fino a 1.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
• da 1.501 a 5000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali con prestazione di titolo di credito;
• oltre 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali con prestazione di titolo di credito o garanzia bancaria/fideiussione;

– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

Rateizzazione lunga fino a 36 mesi Acconto del 15 tipologia A- acconto 30% tipologia B + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata fino a 36 mesi con rate mensili o trimestrali garantite da polizza fideiussoria assicurativa o bancaria o da pagherò cambiario sottoscritto da soggetto non protestato o se protestato da avallante non protestato.
– Costo € 5 a rata
– Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
– Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

 

COMUNICAZIONE AVVENUTO PAGAMENTO

Consac gestioni idriche offre l’opportunità di eseguire i pagamenti a proprio favore con diverse modalità:

– a mezzo bollettino postale, presso un qualsiasi ufficio abilitato o da casa, compatibilmente ai servizi attivati sul proprio conto;

– tramite bonifico bancario o postale, sul conto corrente intestato a “Consac gestioni idriche Spa presso Poste Italiane Spa” – coordinate bancarie IT 26J 07601 15200 000000009845 – ;

– addebito su conto corrente bancario o postale;

– on-line, con carta di credito o prepagata, previa registrazione all’Area Clienti. Il servizio è reso da PayPal. Attraverso questa modalità, è momentaneamente possibile il saldo delle sole bollette. Sono consentiti pagamenti nella sola valuta euro. In caso contrario, il gestore declina ogni responsabilità per operazioni non andate a buon fine. La commissione per il servizio si compone di una quota fissa – pari a 0,35 euro – e di una variabile legata all’importo della singola transazione. Maggiori informazioni sono reperibili su www.paypal.it;

– presso qualsiasi punto vendita autorizzato sul territorio nazionale LIS PAGA di Lottomatica, in contanti o tramite carte di pagamento – decorrenza del servizio giugno / luglio 2015 – . La commissione per il servizio è di 2 euro a bollettino.

– presso qualsiasi punto vendita autorizzato sul territorio nazionale SISAL PAY, in contanti o tramite carte di pagamento – decorrenza del servizio giugno / luglio 2016 – . La commissione per il servizio è di 2 euro a bollettino.

Seppure l’accredito sui conti aziendali avvenga entro i termini usuali dei circuiti bancari e postali, il controllo dell’avvenuto versamento, svolto attraverso specifiche procedure, può richiedere diversi giorni: le tempistiche variano a seconda dello strumento utilizzato.

Se doveste dare tempestiva comunicazione di un pagamento effettuato, al fine di non generare sulla vostra utenza azioni di sollecito e di recupero credito o l’interruzione del servizio per morosità, vi raccomandiamo di inoltrarcene copia a mezzo email o fax, corredata delle informazioni richieste nel modulo “comunicazione avvenuto pagamento”. Il gestore non risponde delle azioni a cui dà corso se generate dalla mancata o incompleta comunicazione delle informazioni richieste.

Inoltre, per i pagamenti eseguiti presso le agenzie postali private, onde evitare di incorrere in disguidi o disservizi, vi invitiamo a consultare l’elenco dei soggetti autorizzati che hanno sottoscritto con Poste italiane apposita convenzione.

 
Allegati
- Modulo Comunicazione Avvenuto Pagamento (125 KB)

- Modulo Richiesta Rateizzazione - Autodichiarazione (74 KB)

5 aprile 2012 - 09:26, pubblicato in: Modulistica da

Tags: , ,

I commenti sono disabilitati.