Pagamenti: facilitazioni e comunicazioni

FACILITAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE BOLLETTE – DISCIPLINA

 

 

Rateizzazioni di posizione morose di qualunque tipologia di utenza

36 rate mensili:

  • applicazione interesse TBCE;
  • prima rata alla firma 40% del credito;
  • recupero costi per rata € 3;

con prestazione polizza fideiussoria assicurativa o bancaria per le restanti n.35 rate mensili uguali;

numero rate mensili < 36 se espressamente richiesto dall’Utente:

  • fino a 12, 18, 24, 30 rate mensili;
  • applicazione interesse TBCE;
  • prima rata anticipata 33% del credito;
  • recupero costi per rata € 3;

con prestazione polizza fideiussoria assicurativa o bancaria per le restanti rate mensili uguali;

numero rate mensili < 36 se espressamente richiesto dall’Utente:

  • fino a 6 rate mensili;
  • applicazione interesse TBCE;
  • prima rata anticipata 25% del credito;
  • recupero costi per rata € 3;

con prestazione polizza fideiussoria assicurativa o bancaria per le restanti rate mensili uguali.

 

 

Rateizzazioni di posizione non morose

  1. rateizzazione richieste prima della scadenza della bolletta;
  2. rateizzazione richiesta entro 30 gg dalla definizione del reclamo:
  • fino a 12 rate mensili;
  • applicazione interesse TBCE;
  • prima rata anticipata 25% del credito;
  • recupero costi per rata € 3.

 

 

Rateizzazioni consumi anomali – uso domestico – 

  • da 500 a 1.000 euro max 10 rate;
  • da 1.000 a 2.500 euro max 16 rate;
  • da 2.500 a 5.000 euro max 20 rate;
  • oltre 5.000 euro max 24 rate.

 

 

Conseguenze di rateizzazioni non rispettate

Il mancato o tardivo pagamento anche di una sola rata e la mancata accessibilità al contatore comporta:

  1. risoluzione del contratto di rateizzazione;
  2. decadenza dal beneficio del termine;
  3. esecuzione della disalimentazione senza ulteriore preavviso.

Non si da luogo a rateizzazione di somme già rateizzate.

 

 

Disalimentazione per morosità e riattivazione del servizio

La riattivazione del servizio presuppone il pagamento del 100% dell’importo maturato all’atto del pagamento ovvero il 50% dell’importo con prestazione di garanzia fideiussoria o bancaria.

La disalimentazione non verrà eseguita ove pervenga l’attestazione ISEE comprovante il reddito familiare complessivo inferiore alla soglia di povertà assoluta come da calcolo visionabile sul sito dell’ISTAT entro il termine ultimo di 20 giorni dal ricevimento del preavviso di chiusura sbocco.

La mancata presentazione dell’attestazione ISEE entro i termini sopra indicati equivarrà ad espressa rinuncia alle connesse agevolazioni.

La mancata presentazione dell’attestazione ISEE entro i termini sopra indicati equivarrà ad espressa rinuncia alle connesse agevolazioni.

 

 

COMUNICAZIONE AVVENUTO PAGAMENTO

Consac gestioni idriche offre l’opportunità di eseguire i pagamenti a proprio favore con diverse modalità:

– a mezzo bollettino postale, presso un qualsiasi ufficio abilitato o da casa, compatibilmente ai servizi attivati sul proprio conto;

– tramite bonifico bancario o postale, sul conto corrente intestato a “Consac gestioni idriche Spa presso Poste Italiane Spa” – coordinate bancarie IT 26J 07601 15200 000000009845 – ;

– addebito su conto corrente bancario o postale;

– on-line, con carta di credito o prepagata, previa registrazione all’Area Clienti. Il servizio è reso da PayPal. Attraverso questa modalità, è momentaneamente possibile il saldo delle sole bollette. Sono consentiti pagamenti nella sola valuta euro. In caso contrario, il gestore declina ogni responsabilità per operazioni non andate a buon fine. La commissione per il servizio si compone di una quota fissa – pari a 0,35 euro – e di una variabile legata all’importo della singola transazione. Maggiori informazioni sono reperibili su www.paypal.it;

– presso qualsiasi punto vendita autorizzato sul territorio nazionale LIS PAGA di Lottomatica, in contanti o tramite carte di pagamento – decorrenza del servizio giugno / luglio 2015 – . La commissione per il servizio è di 2 euro a bollettino.

– presso qualsiasi punto vendita autorizzato sul territorio nazionale SISAL PAY, in contanti o tramite carte di pagamento – decorrenza del servizio giugno / luglio 2016 – . La commissione per il servizio è di 2 euro a bollettino.

Seppure l’accredito sui conti aziendali avvenga entro i termini usuali dei circuiti bancari e postali, il controllo dell’avvenuto versamento, svolto attraverso specifiche procedure, può richiedere diversi giorni: le tempistiche variano a seconda dello strumento utilizzato.

Se doveste dare tempestiva comunicazione di un pagamento effettuato, al fine di non generare sulla vostra utenza azioni di sollecito e di recupero credito o l’interruzione del servizio per morosità, vi raccomandiamo di inoltrarcene copia a mezzo email o fax, corredata delle informazioni richieste nel modulo “comunicazione avvenuto pagamento”. Il gestore non risponde delle azioni a cui dà corso se generate dalla mancata o incompleta comunicazione delle informazioni richieste.

Inoltre, per i pagamenti eseguiti presso le agenzie postali private, onde evitare di incorrere in disguidi o disservizi, vi invitiamo a consultare l’elenco dei soggetti autorizzati che hanno sottoscritto con Poste italiane apposita convenzione.

 
Allegati
- Modulo Comunicazione Avvenuto Pagamento (125 KB)

- Modulo Richiesta Rateizzazione - Autodichiarazione (74 KB)

5 aprile 2012, pubblicato in: Modulistica da

Tags: , ,

I commenti sono disabilitati.