Facilitazione pagamenti

    admin

    FACILITAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE BOLLETTE – DISCIPLINA

    Il servizio di “facilitazione dei pagamenti” riguarda le singole bollette e le situazioni di morosità derivanti dal mancato pagamento di più fatturazioni. Ciò in nome della trasparenza e della parità di trattamento, con meccanismi di tutela verso chi ha difficoltà nel pagamento. A partire dal primo trimestre 2017 trova piena attuazione la disposizione dell’’Aeegsi n.655/R/IDR del 23.12.2015 che prevede la possibilità di rateizzazione, basata sul costo storico del servizio. Sotto l’importo della bolletta viene specificato, a cura del gestore, se è rateizzabile o meno, sulla base di parametri predefiniti dall’Autorità. Sono rateizzabili le bollette il cui importo risulta doppio rispetto alla media di quelle dell’ultimo anno. La richiesta di rateizzazione deve pervenire non oltre 20 giorni dopo dalla data di scadenza della bolletta. Agli importi rateizzati sarà applicato un costo fisso per rata e l’interesse commisurato al tasso ufficiale di riferimento stabilito dalla BCE. Possono quindi essere rateizzate solamente le bollette nelle quali compare l’apposita dicitura di “rateizzabilità”.

     

    Bolletta Corrente

    Rateizzazione bollette
    Sono rateizzabili le bollette il cui importo risulta superiore al 100% dell’addebito medio degli ultimi 12 mesi. Indicazione della rateizzabilità in bolletta (art.42 dell’allegato A alla delibera n. 655/R/IDR del 23.12.2015)

    Istanza
    Entro 20 giorni solari dalla scadenza della bolletta o dalla definizione della rettifica di fatturazione

    Numero rate
    Senza presentazione di ISEE
    uso domestico• fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
    • oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

    Numero rate
    Con presentazione di ISEE
    inferiore ad € 5.000/anno• fino a 500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 501 a 2.500 euro max 15 rate mensili o n.5 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 21 rate mensili o n.7 trimestrali
    • oltre 5.000 euro max 27 rate mensili o n.9 trimestrali

    Numero rate
    Uso produttivo
    • fino a 2.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 5.001 a 10.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
    • oltre 10.000 max 18 rate mensili o n. 6 trimestrali

    Interessi sulle rate
    Tasso Ufficiale Banca Centrale Europea

    Interessi di mora
    Su rate scadute e non pagate si applica l’interesse previsto in attuazione della Direttiva 2000/35/CE “Lotta contro i ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali” ex D.Lgs. 231/2002.

    Costo rateizzazione
    € 5,00 a rata

    Morosità consolidata utenze domestiche

    Tipologia utenza
    Ai fini dell’applicazione delle disposizioni in materia di facilitazione dei pagamenti si distinguono le seguenti tipologie:

    A. Utenti normalmente puntuali nei pagamenti i quali hanno pagato l’80 % delle bollette emesse nell’ultimo quinquennio o da quando è stata attivata l’utenza se periodo più breve;
    B. Utenti non puntuali che non hanno pagato l’80 % delle bollette emesse nell’ultimo quinquennio o da quando è stata attivata l’utenza se periodo più breve;
    C. Utenti non puntuali per ragioni economiche dimostrate con ISEE con importi inferiori a ciascuno dei seguenti parametri:
    – ISR indicatore situazione reddituale € 6.000;
    – Patrimonio mobiliare € 4.000
    – ISEE € 2.500
    D. Utenti non puntuali per disagio sociale accertato dai servizi sociali

    Condizione di rateizzazione utenti tipologia A
    Acconto del 15% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
    • fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
    • oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

    Condizione di rateizzazione utenti tipologia B
    Acconto del 30% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
    • fino a 500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 501 a 2.500 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali
    • oltre 5.000 euro max 18 rate mensili o n.6 trimestrali

    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

    Condizione di rateizzazione utenti tipologia C e D
    Non è previsto il versamento di acconto
    • fino a 500 euro max 12 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 501 a 2.500 euro max 18 rate mensili o n.3 trimestrali
    • da 2.501 a 5.000 euro max 24 rate mensili o n.4 trimestrali
    • oltre 5.000 euro max 36 rate mensili o n.6 trimestrali

    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti;
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

    Rateizzazione lunga
    A tutti gli utenti è concessa la rateizzazione, se richiesta, di durata pari a 36 mesi fermo restando gli acconti previsti a condizione che le rate siano garantite da fideiussione bancaria e o assicurativa o da pagherò cambiario sottoscritto da soggetto non protestato o se protestato da avallante non protestato

    Morosità consolidata utenze produttive

    Condizioni di rateizzazioni utenti tipologia A
    Acconto del 15% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
    • fino a 1.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 1.501 a 5000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali con prestazione di titolo di credito;
    • oltre 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali con prestazione di titolo di credito o garanzia bancaria/fideiussione;

    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

    Condizioni di rateizzazioni utenti tipologia B
    Acconto del 30% + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata come segue:
    • fino a 1.500 euro max 6 rate mensili o n.2 trimestrali;
    • da 1.501 a 5000 euro max 9 rate mensili o n.3 trimestrali con prestazione di titolo di credito;
    • oltre 5.000 euro max 12 rate mensili o n.4 trimestrali con prestazione di titolo di credito o garanzia bancaria/fideiussione;

    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002

    Rateizzazione lunga fino a 36 mesi
    Acconto del 15 tipologia A- acconto 30% tipologia B + interessi, da versarsi prima della sottoscrizione, la restante somma rateizzata fino a 36 mesi con rate mensili o trimestrali garantite da polizza fideiussoria assicurativa o bancaria o da pagherò cambiario sottoscritto da soggetto non protestato o se protestato da avallante non protestato.
    – Costo € 5 a rata
    – Interesse su rata tasso BCE + 2 punti
    – Interesse su mancato pagamento rate tasso di mora D.Lgs 231/2002