“DA OGGI ROTTAMIAMO ANCHE NOI!” E’ partita la rottamazione delle bollette idriche. Ecco come fare!

Da oggi è possibile regolarizzare in maniera agevolata le fatture di Consac attraverso la rottamazione delle bollette del servizio idrico integrato.

Possono usufruire di questo beneficio tutti coloro che non hanno ancora pagato le bollette (anche più di una), scadute entro la data del 31 dicembre 2016, il cui ammontare totale superi i 300 euro.

Quali i vantaggi? Basta saldare esclusivamente gli importi corrispondenti alla sola fattura, senza l’applicazione di interessi né penali, già maturati e da maturare, fino al completo pagamento, ripartito in tre rate.

L’adesione alla rateizzazione comporta la sospensione delle procedure di distacco e delle azioni legali di recupero del credito.

Le rate avranno scadenza diversificata: 30 novembre 2017, 31 gennaio e 31 marzo 2018.

Per beneficiare dell’agevolazione è necessaria l’adesione, sottoscrivendo l’apposito modulo precompilato, allegato all’ultima bolletta pervenuta o riempendo il form sul sito www.consac.it alla voce “clienti / rottamazione bolletta”, previa registrazione, o scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica rottamazione@consac.it o tramite fax al numero 0974/75623.

Il termine ultimo per aderire al servizio di rottamazione è il 31 ottobre 2017.

Gli utenti interessati possono effettuare i pagamenti scegliendo tra le diverse modalità a disposizione:

con i bollettini postali, per quanti preferiscono il recapito a domicilio, presso la propria banca con Bonifico SEPA o con il proprio internet banking, presso gli uffici postali, nelle ricevitorie, tabaccherie, edicole e bar aderenti ai circuiti LISPAGA di Lottomatica e SISALPAY. Il pagamento può essere effettuato con carte di credito e prepagate VISA e MasterCard, con carte PagoBancomat o contanti.

“Si tratta di un’agevolazione importante, afferma il Presidente Gennaro Maione, che Consac concede a tutti gli utenti che intendono sanare la propria posizione e che, in un periodo non facile sotto il profilo economico-sociale, consente di azzerare i debiti pregressi con un risparmio considerevole a favore dei cittadini”.

Per aderire clicca qui

vai
12 ottobre 2017, Categoria: News pubblicato da

Ripartono le attività di tirocinio rientranti nel Programma GARANZIA GIOVANI

Dal prossimo lunedì 2 ottobre Consac gestioni idriche spa ospiterà, presso le proprie strutture aziendali e fino al 2 aprile 2018,  due tirocinanti, in qualità di addetti all’accoglienza ed all’informazione, selezionati nell’ambito del Programma Garanzia Giovani.

Intanto è ancora possibile candidarsi, attraverso il portale regionale cliclavorocampania, producendo apposita domanda per effettuare i percorsi di tirocinio formativo, rientranti nel medesimo progetto presentato da Consac e ammesso a finanziamento dalla Regione Campania.

Nello specifico sono previsti ulteriori sei tirocini afferenti a diversi profili professionali, che avranno una durata di sei mesi e sono destinati a persone di età compresa tra i 15 e i 29 anni, che si sono precedentemente iscritte al Programma Attuativo della Regione Campania “Garanzia Giovani”.

I profili professionali ricercati comprendono:

n. 2 addetti all’accoglienza e all’informazione nelle imprese e negli enti pubblici;

n.1 operatore di impianti per la depurazione, la potabilizzazione e la distribuzione delle acque;

n.1 tecnico dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi;

n.2 installatori e riparatori di impianti elettrici ed industriali.

Gli interessati possono effettuare la candidatura entro e non oltre il 26 ottobre 2017.

Per eventuali ulteriori informazioni relative ai tirocini ed alle modalità di adesione è possibile contattare il Centro per l’Impiego di Vallo della Lucania o consultare il sito https://cliclavoro.lavorocampania.it

 

vai
27 settembre 2017, Categoria: News pubblicato da

Avviso agli utenti dei comuni di Alfano, Atena Lucana,Cannalonga,Laurito,Montecorice,Rutino,Salento, Sassano, Serramezzana,Torre Orsaia

Informiamo gli utenti dei comuni di Alfano, Atena Lucana,Cannalonga,Laurito,Montecorice,Rutino,Salento, Sassano, Serramezzana,Torre Orsaia che la scadenza per il pagamento delle bollette del servizio idrico è posticipata alla data del 10 ottobre 2017.

vai
27 settembre 2017, Categoria: News pubblicato da

Avviso agli utenti del comune di Caselle in Pittari

Si avvisano gli utenti del comune di Caselle in Pittari che nella bolletta del servizio idrico integrato scadente il prossimo 30 settembre 2017 sono compresi, in quota parte, i corrispettivi del servizio di depurazione erogato dal Comune di Caselle in Pittari nel periodo 2012-2015, la cui riscossione è affidata al gestore del servizio di acquedotto.

Trattasi di somme mai incassate che, sulla base della disposizione emanata dall’Ente di Governo d’Ambito Sele in data 4.5.2017, n. 1.465, saranno riscosse in 4 rate uguali  per gli importi fino a 200,00 euro e in 6 rate uguali per gli importi superiori.

A pag. 2 della bolletta nel riquadro “Altre voci” è riportato l’ammontare fatturato nella singola bolletta e il numero di rate uguali che saranno incluse nelle bollette successive.

Ulteriori informazioni potranno essere acquisite presso gli uffici comunali.

Su richiesta del Comune di Caselle in Pittari la data di scadenza della bolletta è prorogata al 31 ottobre 2017.

vai
15 settembre 2017, Categoria: News pubblicato da

Intervista al Presidente Gennaro Maione e all’Ing. Felice Parrilli sulla risoluzione della crisi idrica nel Golfo di Policastro.

Speciale di approfondimento su 105TV con il presidente Maione e l’ing. Parrilli

vai
7 settembre 2017, Categoria: News pubblicato da

Recapito bollette

Si avvisa l’Utenza che con decorrenza dalla data del 02 settembre c.a.personale aziendale procederà al recapito della bolletta del servizio idrico integrato.

vai
1 settembre 2017, Categoria: News pubblicato da

Crisi idrica nel Golfo di Policastro: verso una mitigazione dei disagi

La crisi idrica da scarsità, pur avendo causato la generalizzata riduzione delle portate, si è manifestata con particolare gravità nell’area di Sanza nella quale sono collocati gli acquiferi che alimentano i centri abitati di Caselle in Pittari, Morigerati, Ispani e Santa Marina.

Proprio per ridurre gli effetti dei disservizi nell’area maggiormente colpita, l’Ufficio Tecnico di Consac si è prontamente attivato per utilizzare il finanziamento di 1.600.000 euro concesso dalla Regione Campania lo scorso 1° agosto.

Nei giorni scorsi, con tutta l’urgenza del caso, sono stati progettati i lavori di perforazione attrezzata ai fini del superamento delle condizioni di crisi idrica a carico dei predetti Comuni. Contestualmente, la Provincia di Salerno ha prontamente concesso l’ autorizzazione per la ricerca idrica presso le aree Fistole di Sanza e Caselle in Pittari, località Torni Iudice.

Si è potuto dunque dare inizio agli interventi consegnando i lavori alla ditta appaltatrice mercoledì 22 agosto mentre l’avvio effettivo dei lavori è previsto per il prossimo lunedì 28 agosto.

Gli interventi sopra descritti rappresentano azioni concrete destinate a risolvere definitivamente il problema dell’erogazione dell’acqua nei Comuni di Caselle in Pittari, Morigerati, Ispani e Santa Marina e sono scientificamente supportate dal CUGRI (Consorzio Universitario Grandi Rischi Idrogeologici).

Teniamo a sottolineare, inoltre, che entro una settimana, saranno completati anche i lavori della tubazione di circa 1,7 Km con annesso impianto per il sollevamento della risorsa idrica proveniente dalla sorgente Ruotolo di Sapri.

Detti interventi rientrano in un più vasto parco progetti redatti e candidati per il finanziamento, tra cui quelli relativi alla sostituzione di alcuni tratti della condotta Faraone e alla realizzazione delle condotte necessarie ad immettere in rete la maggiore risorsa disponibile della sorgente Ruotolo a Sapri.

La dimostrazione di una reale capacità di spesa e i concreti benefici che la realizzazione di tali opere apporterebbe al sistema devono indurre i soggetti finanziatori a concedere le necessarie provvidenze economiche attraverso le quali è possibile fornire ai cittadini risposte concrete.

 

vai
25 agosto 2017, Categoria: News pubblicato da

Guasto impianti telefonici

A causa di un guasto alle linee telefoniche della sede amministrativa della società, ubicata in via Ottavio Valiante 30 in Vallo della Lucania, momentaneamente non  è possibile alcun contatto telefonico. Sono in corso le attività di ripristino del servizio da parte del gestore.  Per emergenze relative a guasti è possibile contattare il centro segnalazioni al numero 800830500 da rete fissa o al numero 097462099 da rete mobile. Altre esigenze potranno essere comunicate a mezzo mail ovvero al ripristino del servizio.

vai
17 agosto 2017, Categoria: News pubblicato da

Selezione personale

Pubblicate le graduatorie finali della procedura di selezione di personale nella sezione “Offerte di lavoro”.

vai
7 agosto 2017, Categoria: News pubblicato da

Assegnati a Consac circa 1,6 milioni di euro per l’esecuzione di urgenti interventi finalizzati alla gestione dell’emergenza idrica

Con delibera di giunta della Regione Campania del 3 agosto scorso sono stati assegnati a Consac fondi pari a circa 1,6 milioni di euro per l’esecuzione di urgenti interventi finalizzati alla mitigazione degli effetti dell’emergenza idrica che il territorio del Cilento si trova a fronteggiare.

Tale finanziamento ha fatto seguito alle pressanti richieste da parte di Consac, che ha predisposto la progettazione di una serie di opere atte al recupero di importanti quantità di acqua potabile soprattutto a favore delle aree maggiormente colpite dalla crisi idrica.

Gli interventi previsti possono ora essere finalmente realizzati.

Una delle opere, i cui lavori sono stati già materialmente avviati con procedura di somma urgenza, è destinata a mitigare notevolmente le disfunzioni del servizio idropotabile che attualmente attanagliano i Comuni di Caselle in Pittari, Morigerati, Santa Marina ed Ispani.

Sempre nell’area del Golfo di Policastro è prevista la trivellazione di pozzi per emungimento di una significativa portata idrica nell’area Sanza – Caselle in Pittari, che avrà lo scopo di risolvere definitivamente la strutturale penuria d’acqua che interessa l’area interna del saprese ed integrare il sistema idrico della fascia costiera.

Altro importante intervento è l’esecuzione di opere per la salvaguardia ambientale dell’area Fistole del Faraone in Rofrano, consentendo che l’obiettivo possa essere raggiunto senza la necessità di rinunciare a parte dell’acqua potabile che potrebbe essere destinata agli utenti, visto che i relativi volumi idrici rientrano nei limiti di quanto concesso dagli enti preposti.

E’ altresì prevista l’esecuzione del raddoppio del Potabilizzatore del Paino – Ascea – per il recupero di ulteriori 30 l/s di acqua.

Con il finanziamento regionale, infine, sarà possibile procedere alla sostituzione di diverse elettropompe con  apparecchiature moderne che consentiranno maggiore affidabilità ed un notevole risparmio economico.

Nell’ambito delle opere urgenti proposte da Consac alla Regione vi è da citare anche la realizzazione di nuovi impianti finalizzati all’incremento della disponibilità di risorsa idrica a favore dei Comuni di Pollica, S. Mauro Cilento, Serramezzana, Montecorice e Stella Cilento. Il finanziamento di tali ultimi importanti impianti non è stata oggetto di finanziamento regionale con i fondi destinati all’emergenza idrica in quanto l’opera è inserita nel più vasto intervento di risanamento dell’adduttrice ‘del Faraone’, il cui costo di circa 7 milioni di euro è oggetto di un diverso finanziamento, che la Regione ha preannunciato come imminente.

 

vai
7 agosto 2017, Categoria: News pubblicato da